Ci sono luoghi dove la natura sembra aver distribuito a profusione la bellezza.
Dalla Riserva delle Cesine a Torre Lapillo passando per la Costiera selvaggia e indomita di Marina Serra sino al mare verde e azzurro di Castro.
Luoghi del Festival nei quali la musica ha vibrato dal tramonto all'alba assieme ai colori disarmanti di una patrimonio naturale senza paragoni.
Preservare la bellezza di questi luoghi è stata la nostra priorità in questi anni, anche grazie alla collaborazione di aziende e associazioni come Ecofesta Puglia, riuscendo a garantire integrità e rispetto per l'ambiente.

La Musica è trascendenza, supera i confini. Non può accettare mezze verità e scomodi divieti.
La Musica è per Tutti! Nessuno escluso.
Il locomotive è da sempre attento all'accessibilità attraverso la collaborazione con Movidabilia per la creazione di una mappa di tutti i luoghi accessibili durante il Festival e la condivisione di alcuni progetti tra cui "Feel the Sound" che mira a rendere percepibili i concerti anche ai non udenti.
Da sempre al fianco di Hakuna Matata - Clown senza pensieri per sostenere e stare al fianco di chi soffre negli ospedali.

Locomotive è la sonorizzazione della Basilica di Santa Croce o le note intime e profonde di un contrabasso che salgono su per la Tomba di Rotari o un concerto per pianoforte e sax nell’eterea basilica di Siponto. Musica e bellezza si fondono e si confondono in un connubio che sa di trascendenza e d’incanto, scegliere accuratamente i monumenti storici dove fare jazz, è una delle scelte del locomotive per dare voce alle mura, ai dipinti, alle bellezze architettoniche e imprimerle cosi nella mente e nel cuore delle persone. Il locomotive è...anche questo.

C’è uno spazio fisico dove i giovani iscritti al “locomotive giovani”, appassionati di jazz si incontrano, suonano insieme, si confrontano, sperimentano e danno vita alla loro musica. Coltivare il talento, dare una possibilità di crescita, offrire dei percorsi privilegiati di realizzazione artistica è uno degli obiettivi del festival. Nelle serate estive del locomotive , sul palco centrale , la musica dei giovani apre i concerti, i ragazzi infatti si esibiscono con artisti di fama nazionale ed internazionale ai quali viene affidata la loro musica. Potenza delle emozioni!

La musica è trascendenza supera i confini, la musica non puo’ accettare mezze verita’ e scomodi divieti…la musica è per tutti…… nessuno escluso. Da qualche anno il Locomotive collabora attivamente con l’associazione ‘’Baraonda’’ che si occupa di promozione sociale e integrazione culturale, per i progetti che coinvolgono le periferie del territorio salentino. Vengono avviati dei laboratori con i bambini delle periferie prima e durante il Festival, coniugando l'integrazione sociale alla musica. I bambini coinvolti nei laboratori aprono il concerto finale del festival, coinvolgendo gli spettatori con rumorosa allegria nel loro modo di fare musica.